Catania-Lazio 3-1: disfatta in terra siciliana – TABELLINO

febbraio 16, 2014 by  
Filed under la partita, Serie A

Commenti disabilitati

Prima sconfitta in campionato per la Lazio da quando Reja ha rimpiazzato Petkovic in panchina: i biancocelesti perdono 3-1 in casa del Catania ultimo in classifica. Partita dominata dagli etnei che colpiscono dopo 45 secondi con Izco e poi con Spolli e Peruzzi nella ripresa. Unica nota positiva della giornata il ritorno al gol di Stefano Mauri, autore della rete del momentaneo 1-1 a fine primo tempo. Sconfitta che interrompe una serie positiva durata sei gare e che allontana la zona Europa League.

TABELLINO CATANIA-LAZIO 3-1 (1′ Izco, 45′ Mauri, 48′ Spolli, 58′ Peruzzi)

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi, Spolli, Bellusci, Alvarez; Izco, Lodi (dall’83′ Plasil), Rinaudo; Barrientos (dal 16′ Keko), Bergessio, Castro. All.: Maran.

Lazio (4-2-3-1): Berisha; Konko, Biava (dal 72′ Keita), Dias, Radu; Ledesma, Biglia (dal 46′ Gonzalez); Candreva, Mauri (dal 71′ Perea), Lulic; Klose. All.: Reja.

Arbitro: Mazzoleni
Ammoniti: 27′ Lulic, 42′ Biglia, 56′Keko, 66′ Konko, 82′ Radu, 86′ Bergessio

Catania-Lazio, le probabili formazioni

febbraio 15, 2014 by  
Filed under formello, Serie A

Commenti disabilitati

La Lazio, dopo i risultati positivi delle ultime partite, rivede qualche spiraglio per l’Europa League. Reja vuole sfruttare al meglio i prossimi due match con Catania e Sassuolo, due squadre in zona retrocessione che però proprio per tale motivo avranno l’aggressività di chi non ha nulla da perdere. A Catania torna Mauri dal primo minuto, mentre Keita dovrebbe accomodarsi in panchina. La coppia Biglia-Ledesma dovrebbe essere riproposta, mentre il posto da titolare di Berisha appare sempre più consolidato. Questi i probabili 11: Berisha; Konko, Biava, Dias, Radu, Ledesma, Biglia; Candreva, Mauri Lulic; Klose. Tra le due sfide di campionato conbtro il Catania e il Sassuolo, i biancocelesti saranno chiamati ad affrontare l’andata dei sedicesimi di Europa League contro il Ludogorets il 20 febbraio alle 21,05.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA-LAZIO

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi, Bellusci, Spolli, Rolin; Izco, Lodi, Rinaudo; Bergessio, Barrientos, Castro. All.: Maran

Lazio (4-2-3-1): Berisha; Konko, Biava, Dias, Radu; Biglia, Ledesma; Candreva, Mauri, Lulic; Klose. All.: Reja.

Catania-Lazio, i convocati biancocelesti

febbraio 15, 2014 by  
Filed under formello, Serie A

Commenti disabilitati

Al termine dell’allenamento odierno il tecnico biancoceleste Edy Reja ha diramato la lista dei convocati in vista della partita contro il Catania:

PORTIERI: Marchetti, Berisha, Strakosha;

DIFENSORI: Biava, Dias, Konko, Ciani, Cavanda, Cana, Novaretti, Radu;

CENTROCAMPISTI: Ledesma, Gonzalez, Candreva, Biglia, Felipe Anderson, Onazi, Mauri, Lulic, Crecco;

ATTACCANTI: Perea, Keita, Klose, Kakuta.

Catania-Lazio, Reja: “Voglio una squadra aggressiva. Il rinnovo di Klose sarebbe un investimento”

febbraio 15, 2014 by  
Filed under Interviste, Serie A

Commenti disabilitati

Edy Reja si presenta in conferenza stampa nel centro sportivo di Formello alla vigilia del match che vedrà la Lazio affrontare il Catania al ‘Massimino’. Il tecnico biancoceleste spera di proseguire il momento positivo cercando di fare risultato per alimentare le speranze di qualificazione alla prossima Europa League. Reja ha poi dato parere positivo circa il rinnovo di Miroslav Klose e ha aperto alla possibilità di vedere domani in campo Stefano Mauri”.

CICLO DECISIVO - “Veniamo da un momento positivo e dobbiamo dare continuità alle nostre postazioni. Fare risultato a Catania significa aumentare le chance di raggiungere gli obiettivi che sono alla nostra portata anche se la concorrenza con Verona, Milan e Torino è vasta”.

CATANIA - “Voglio vedere una Lazio convinta e aggressiva con un ritmo superiore per novanta minuti. A Catania è tornato uno come Maran che conosceva la squadra ed è riuscito a rimettere a posto le cose. Troveremo sicuramente un ambiente molto caldo ma sarà importante tenere alto il ritmo”.

MARCHETTI E BERISHA - “La mia non è una scelta tecnica, Marchetti non è ancora a posto: ha un problema inguinale. Noi vogliamo preservarlo e credo che nel giro di quindici o venti giorni possa essere recuperato”.

FUTURO - “Devo ancora trovare l’assetto giusto per questo campionato perché ho diverse soluzioni. In rosa ci sono vecchi e giovani. Tutti comunque stanno lavorando bene e nel giro di poco tempo speriamo di affrontare questa serie di partite tra campionato ed Europa League”.

KLOSE - “Il rinnovo di Klose? Lui è in personaggio straordinario che si impegna al massimo durante tutte la settimana. Cura in maniera maniacale ogni aspetto, sarebbe un investimento molto importante anche per il futuro”.

EUROPA LEAGUE – “Tornare in Europa League dipende da noi e dalla partita di domani. Siamo leggermente in ritardo rispetto alle concorrenti ma ancora non siamo fuori. Turnover in coppa? Ne ho la possibilità visto che a disposizione ci sono tanti giocatori che stanno bene dal punto di vista fisico”.

MAURI - “Mauri si è liberato di un grosso peso che aveva addosso e io l’ho visto sicuramente benissimo. Potrei anche utilizzarlo domani perché sta bene, per caratteristiche poi mi può dare qualcosa in più sia in avanti che in mezzo al campo”.

PEREA E I NUOVI ACQUISTI - “Perea ha un problema al retto femorale, andrà in panchina ma non vorrei rischiarlo. Kakuta è un giocatore molto tecnico, ha mezzi importanti che deve però far vedere in partite ufficiali. Per Postiga devo fare mia culpa perché abbiamo cercato di forzare il recupero. Minala? Credo sia tutto a posto, dicono che i documenti siamo regolari”.

Quel Catania-Lazio…(2010/2011)

febbraio 15, 2014 by  
Filed under lazialità, video storici

Commenti disabilitati

17 aprile 2011 – Campionato di Serie A 2010/11 – giornata n. 33

La cronaca:
E’ il 17 aprile quando la Lazio è di scena a Catania per la giornata n. 33 del campionato 2010/2011.
Entrambe le squadre hanno bisogno di punti per il raggiungimento degli obiettivi stagionali: la salvezza per gli etnei, il piazzamento Champions per la Lazio.
Nel Catania, il grande ex Simeone, alla sua prima partita da avversario della Lazio dopo i suoi trascorsi romani, presenta una formazione molto offensiva mandando in campo contemporaneamente Bergessio e Maxi Lopez in attacco supportati da Schelotto, Ricchiuti e Lodi, con il solo Carboni a fare da intenditore in mezzo al campo.
Nella Lazio Reja lascia fuori per punizione Zarate a causa del suo arrivo in ritardo all’ultimo allenamento, lo sostituisce Sculli. In mezzo al campo invece spazio per Bresciano al fianco di Ledesma.
Fin dall’inizio è evidente come la Lazio abbia un piglio più autoritario sulla gara rispetto al Catania. Al 14’ la prima svolta della gara: Sculli è costretto a lasciare il campo a causa di un problema muscolare, lo sostituisce proprio Zarate che dimostra subito di volersi far perdonare.
Al 19’ la prima palla gol è per la Lazio, Floccari scatta sul filo del fuorigioco, ma sul suo tiro è bravo Andujar.
Al 25’ palla gol anche per il Catania, sul corner di Lodi, il colpo di testa di Silvestre sfiora il palo e poi viene respinto da Bresciano.
E’ però sempre la Lazio ad avere il controllo della gara, dopo un’altra palla gol al 39’ con un grande punizione di Hernanes, arriva al 40’ il vantaggio ospite: cross di Lichtsteiner, Mauri di testa prolunga per Hernanes che mette facilmente la palla in rete.
Il vantaggio dura però pochissimo: calcio di inizio del secondo tempo battuto dal Catania, palla a Bergessio che tira addosso a Muslera e ribattuta in rete di Schelotto con la difesa laziale immobile.
La Lazio però insiste e dopo una clamorosa doppia azione da gol fallita da Lichtsteiner al 54’, torna in vantaggio al 55’: grande azione di Zarate sulla destra che salta due uomini e serven Mauri che scatta sul filo del fuorigioco e batte il portiere di casa. Grandi proteste dei catanesi per la posizione di Mauri.
Il Catania prova di nuovo a pareggiare, ma è bravo al 65’ Muslera su una punizione di Bergessio.
A questo punto torna di nuovo in cattedra Zarate, è il 78’ quando l’argentino servito da Hernanes effettua sempre dalla destra un altro delizioso assist per Floccari che chiude in pratica la partita con il suo gol.
Il Catania ormai non ha più la forza di reagire e la Lazio controlla agevolmente la gara. Manca solo la gioia del gol per Zarate che arriva all’89’. La traiettoria su punizione dell’argentino è stupenda, Andujar non può far niente che raccogliere il pallone in fondo alla rete.
La gara finisce quindi 4-1 per la Lazio che centra un’importantissima vittoria ed allunga in classifica sulle rivali. Il Catania invece pur perdendo rovinosamente, si consola vedendo invariato il suo vantaggio sulla terzultima.

Il tabellino:
CATANIA: Andujar, Alvarez, Silvestre, Terlizzi, Capuano, Carboni, Lodi (52′ P.Ledesma), Schelotto (79′ Morimoto), Ricchiuti (70′ Gomez), Bergessio, Maxi Lopez. A disposizione: Campagnolo, Marchese, Spolli, Biagianti. Allenatore: Simeone.
LAZIO: Muslera, Lichtsteiner, Biava (86′ Stendardo), Dias, Radu, Bresciano (75′ Gonzalez), C.Ledesma, Sculli (14′ Zarate), Hernanes, Mauri, Floccari. A disposizione: Berni, Garrido, Scaloni, Kozak. Allenatore: Reja.
Arbitro: Sig. Rizzoli (Bologna) – Assistenti Sigg. Stefani e Faverani – Quarto uomo Sig. Russo.
Marcatori: 40′ Hernanes, 46′ Schelotto, 56′ Mauri, 78′ Floccari, 89′ Zarate.
Note: osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Cinesinho, già calciatore del Catania negli anni ’60 scomparso recentemente. Ammoniti: Dias al 37′, Radu al 41′, Biava al 46′, Bresciano al 71′ tutti per gioco scorretto, al 91′ Morimoto per comportamento non regolamentare. Recuperi: 3′ p.t., 3′ s.t.
Spettatori: 4.731 paganti e 9.283 abbonati per un incasso di 65.835 euro.

La sintesi:

 

Catania-Lazio 4-0: disastro all’ombra dell’Etna – TABELLINO

novembre 4, 2012 by  
Filed under la partita, Serie A

Commenti disabilitati

Quarta sconfitta in campionato per la Lazio che viene letteralmente ridicolizzata dal Catania. Al ‘Massimino’, i padroni di casa vincono con un pesantissimo 4-0 grazie alle reti di Gomez (doppietta), Lodi (rigore) e Barrientos. Non pervenuti i biancocelesti: senza idee e senza gioco, inizia nel peggiore dei modi la settimana che porterà al derby di domenica prossima contro la Roma.

TABELLINO DI CATANIA-LAZIO 4-0

Reti:  9’ Gomez (C), 25’ rig. Lodi (C), 29’ Gomez (C), 69′ Barrientos (C)

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Spolii, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron (dal 64’ Biagianti); Barrientos, Bergessio (dal 26’ Doukara), Gomez (dal 70’ Castro). All.: Maran.

Lazio (4-1-4-1): Bizzarri; Konko, Biava, Dias, Cavanda (dal 46’ Brocchi); Ledesma; Candreva, Hernanes (dal 46’ Floccari), Mauri, Lulic; Rocchi (dal 70’ Kozak). All.:  Petkovic.

Arbitro: Mazzoleni
Ammoniti: 27’ Alvarez (C),